Come diventare logopedista


Per esercitare la professione di logopedista è necessario possedere il diploma di laurea.

Attualmente i corsi di logopedia sono a numero chiuso in tutta Italia.

Ad esempio, presso l’Università di Padova sono ammessi solamente 25 studenti ogni anno : ciò significa che per potersi iscrivere è necessario fare un test di ingresso e ottenere un punteggio che consenta di piazzarsi entro il venticinquesimo posto.

Tuttavia, ogni anno il tetto massimo dei nuovi iscritti può variare, e infatti negli ultimi anni ci sono state continue modifiche.

L’esame di ammissione è costituito da 80 domande a risposta multipla (in genere 4/5 opzioni), relative alle seguenti materie: biologia, matematia, chimica e fisica. Inoltre sono presenti domande di logica e cultura generale.
Ciascuna risposta esatta vale un punto, mentre in caso di errore viene sottratto 0,25.

Per quanto riguarda il piano di studi, sono previsti 180 crediti da accumulare nel corso di tre anni, grazie agli esami, ai corsi liberi (9 in tutto, a scelta dello studente tra tutti quelli proposti) ed il tirocinio, che impegna lo studente per circa 4 mesi ogni anno.
Ciascun ateneo, naturalmente, può organizzare il corso di laurea in modo leggermente diverso. Chiunque voglia iscriversi, quindi, può consultare il sito dell’Università che intende frequentare, in modo da avere informazioni più precise sul percorso di studi che dovrà affrontare.

Occorre tenere presente che per svolgere questa professione non basta una buona base teorica…. una logopedista, infatti, deve sapere, saper fare e soprattutto saper essere!

101 Risposte to “Come diventare logopedista”

  1. Silvia scrive:

    Salve, mi chiamo Silvia e sono una studentessa che frequenta l’ultimo anno in un liceo classico. Sono abbastanza interessata a diventare una logopedista e mi sto informando,ma vorrei capire se logopedia è una triennale a sé o se è la specialistica e quindi dovrei prendere prima un’altra laurea ad esempio in scienze sanitarie o qualcosa del genere. Inoltre, secondo lei il fatto di aver studiato fino ad ora soprattutto materie umanistiche e non scientifiche potrebbe essere un ostacolo per il superamento del test di ammissione?
    La prego mi chiarisca le idee perché sono molto confusa su ciò che voglio fare nel futuro.. grazie mille in anticipo!

Scrivi un commento